Liste e Consigli

Ci sono 101 contenuti per questo argomento
Chi non legge Anna Maria Ortese rinuncia a un'immensa bellezza
Book therapy, cos'è, benefici e le "farmacie letterarie" cui chiedere aiuto
Uguaglianza fra uomo e donna, occupazione e leadership femminile
Joathan Safran Foer: come "possiamo salvare il mondo prima di cena"
"Qua l'ignoranza ci mangia tutti": Eleonora Pimentel Fonseca, l'eroina di Napoli
I migliori libri del 2020 sono inclusivi: 13 titoli che non puoi non avere letto
Libri da leggere in quarantena: romanzi, graphic novel, saggi e poesia
Libri erotici: 17 titoli per ogni orientamento sessuale
Carla Lonzi e la donna clitoridea o vaginale, purché libera
Perché faceva paura Rosa Luxemburg, uccisa e gettata in un canale
Antonio Scurati: perché Mussolini e il fascismo non hanno fatto anche cose buone
Fausta Cialente: "A lui le donne piacevano a casa... ancora meglio nel letto"
Ella Maillart e ciò che rende la vita degna di essere vissuta
Perché, se non fosse donna, Simone Weil sarebbe il più grande filosofo del '900
Miriam Mafai: "Le conquiste delle donne sono troppo recenti per abbassare la guardia"
Edith Wharton, la donna insopportabile e l'altra
Per Elizabeth Wurtzel, che ha fatto dei suoi mostri più orridi la sua carriera
Antonio Gramsci: due dolcissime lettere alla madre e quella alla moglie
Anne Brontë, chi è la terza sorella dimenticata per Emily e Charlotte
I bestseller del 2019: è stato l'anno delle donne
Haruki Murakami, la vita di uno scrittore tra gatti e jazz
Mary Higgins Clark, dalla povertà al successo: una scrittrice da record
Nelly Sachs: "Se soltanto sapessi cos'hai guardato sul punto di morire"
Emily Dickinson e quello che le ha fatto una famiglia che si vergognava di lei
Noam Chomsky: perché all'anagrafe è stato registrato come donna e 5 insegnamenti
Arundhati Roy e la necessità di non rappresentare le donne solo come vittime
Fumiko Enchi: quello che ci dice l'inconscio delle donne possedute
Voltairine De Cleyre: "Libere di amare. Libere di essere madri o no"
Pilar del Río: per José Saramago la donna è "l'essere umano più finito e perfetto"
La risposta perfetta di Charlotte  Brontë a chi voleva evitarle il “destino di vecchia zitella”
Loading...