Chi è Amanda Gorman, che ha letto la sua poesia alla cerimonia di insediamento

Amanda Gorman è la 22enne poetessa americana scelta per recitare i suoi versi in occasione della cerimonia di insediamento del 46esimo presidente, Joe Biden, e destinata a lasciare un segno nella storia del Paese.

Laureata ad Harward e la più giovane vincitrice del prestigioso premio National Youth Poet Laureate, Amanda ha scelto in questa occasione solenne di recitare una sua poesia dal titolo The Hill We Climb, ispirata in parte ai fatti avvenuti a Capitol Hill lo scorso 6 gennaio. Il suo intervento, toccante ed emozionante, è già entrato nella Storia e l’ha consacrata come la più giovane personalità a partecipare alla lettura in occasione di una cerimonia per il giuramento dei presidente degli Stati Uniti. Prima di lei, il compito era toccato a dei giganti della poesia americana, tra cui Robert Frost, in occasione dell’insediamento di John F. Kennedy, e Maya Angelou, per Bill Clinton.

La poesia scelta da Amanda, “The Hill We Climb”

Da bambina le è stato diagnosticato un disturbo dell’elaborazione uditiva e non ha mai nascosto di avere problemi di articolazione del discorso che le rendono difficile pronunciare determinate parole e suoni, tra cui la lettera “r”.

Non vedo la mia disabilità come una debolezza. Mi ha reso l’artista che sono e la narratrice che mi sforzo di essere. Quando devi insegnare a te stesso a pronunciare dei suoni, quando devi essere molto preoccupato per la pronuncia, ti dà una certa consapevolezza del suono, dell’esperienza uditiva.

La discussione continua nel gruppo privato!