Arriva il diario delle Storie della buonanotte che ogni bambina ribelle vorrà | Roba da Donne

Arriva il diario delle Storie della buonanotte che ogni bambina ribelle vorrà

Arriva il diario delle Storie della buonanotte che ogni bambina ribelle vorrà
kickstarter.com
Foto 1 di 8
Ingrandisci

Le bambine ribelli sono tornate.

Con in tasca il successo planetario dei due libri di Storie della buonanotte, Elena Favilli e Francesca Cavallo sono al lavoro per progettare una nuova, affascinante idea. Non si tratta del terzo volume della saga che raccoglie le biografie di donne straordinarie, stavolta a scrivere la propria storia può essere ciascuna di noi.

"Storie della buonanotte per bambine ribelli" e delle "ragazze ribelli" che lo hanno immaginato

Le due autrici italiane, emigrate negli States, stanno infatti dando vita a I Am a Rebel Girl: A Journal to Start Revolutions, un vero e proprio diario su cui scrivere pensieri, esperienze e riflessioni della propria quotidianità.

Come già successo per il libro libro di Storie della buonanotte per bambine ribelli, Favilli e Cavallo hanno lanciato l’idea attraverso un crowdfunding via Kickstarter, partita martedì 18 settembre e che andrà avanti fino al 17 ottobre. Chiunque contribuirà fornendo fondi per realizzare il diario ne riceverà una copia a novembre.

Se Storie della buonanotte per bambine ribelli ha ispirato le ragazze raccontando le imprese audaci di molte donne incredibili, I Am a Rebel Girl le aiuterà a formare il loro spirito ribelle, ad abbracciare il proprio potenziale con gioia e determinazione e ad essere esse stesse agenti dei propri cambiamenti.

Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie

Lo ha spiegato la responsabile creativa, Francesca Cavallo, a cui hanno fatto ecco le parole di Elena Favilli.

Non è mai stato più importante di ora crescere ragazze che siano pronte a parlare e prendere il proprio destino nelle loro mani. E questo è quello per cui si è una ragazza ribelle.

Se la nuova idea di Cavallo e Favilli seguirà lo stesso destino degli illustri predecessori, potrebbe fare la storia di Kickstarter. Nel 2016, il primo volume Storie della buonanotte ha battuto il record per il crowdfunding di un libro per bambini, guadagnando più di un milione di dollari.

Se volete ricevere una copia del diario potete contribuire alla raccolta fondi, noi intanto vi anticipiamo qualcosa in gallery.