logo
Stai leggendo: Se sembra impossibile allora si può fare

Se sembra impossibile allora si può fare

Se sembra impossibile allora si può fare

Consigliato a ...

Chi ama questa campionessa della vita, oltre che dello sport, e vuole dare un prezioso insegnamento soprattutto ai figli: quello, che sembra scontato ma non lo è, di non arrendersi mai, neppure di fronte alle difficoltà più nere.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

La storia di Beatrice Bebe Vio è ormai nota a tutti, e la giovani schermitrice, a soli ventuno anni, è diventata un’icona e una fonte di ispirazione per moltissime persone.

Perché Bebe è un esempio di coraggio, di determinazione e di forza di volontà, gli ingredienti che non le hanno permesso di lasciarsi  vincere dalla sofferenza, dal dolore e dalla disabilità, ma di combattere come una vera leonessa per uscire vincitrice da tutte le sue battaglie, sportive e non.

Con la medaglia d’oro conquistata sia alle Paralimpiadi di Rio 2016 che ai mondiali del 2015 e del 2017 Bebe è diventata una delle sportive più vincenti in Italia, con una carriera ancora molto lunga davanti a sé e, quindi, ottime prospettive per il futuro; ma naturalmente l’esempio più grande e bello la giovane veneziana lo dà per il suo modo sfrontato, solare e giocoso di affrontare la vita, quella stessa che, a soli undici anni, l’ha messa davanti alla prova più difficile: perdere l’uso degli arti, amputati dopo la meningite.

Bebe non si è mai presa troppo sul serio, ed è sempre stata la prima a scherzare della propria disabilità; non da ultimo, ha presentato la sua collezione di “gambe prêt-à-porter”…

Molti si chiedono come sia possibile che una ragazza tanto giovane abbia uno spirito tanto indomito e saggio e la risposta è nel suo libro, uscito nel 2017, Se sembra impossibile allora si può fare (qui il link Amazon per acquistarlo). Attraverso tanti, spassosissimi racconti possiamo scoprire come Bebe affronti ogni genere di ostacolo, utilizzando strumenti e risorse che ciascuno di noi ha a disposizione.

Ma c’è di più ovviamente: ad esempio, l’ambizione e il desiderio che l’hanno portata a raggiungere la propria meta, quella delle Paralimpiadi brasiliane, elementi fondamentali uniti alla voglia di imparare a collaborare con gli altri, a fare squadra, a non vergognarsi di chiedere aiuto perché “da solo non sei nessuno”.

Più di tutto, c’è la capacità  di rimanere “scialla”, il saper fare tesoro delle critiche positive capendone l’importanza e imparando a distinguerle da quelle cattive degli haters. Ma Bebe, che certo è super, ma non sovrannaturale, nel suo libro descrive anche l’emozione più normale e umana del mondo: la paura, quella di non farcela, quella da cui spesso si pensa di potersi lasciar sopraffare. Lei racconta il suo personale modo di gestirla, di viverla, di abbracciarla senza per forza respingerla, perché nessuno è un superuomo (o una superdonna).

Dettagli

Prezzo Listino: 15,00
Editore: Rizzoli
Collana: Rizzoli
Data Pubblicazione: 19/10/2017
Pagine: 261
ISBN-10: 8817097136
ISBN-13: 978-8817097130
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Se sembra impossibile allora si può fare