logo
Stai leggendo: Manuale per ragazze rivoluzionarie

Manuale per ragazze rivoluzionarie

Manuale per ragazze rivoluzionarie

Consigliato a ...

Chi cerca un femminismo nuovo, vivace, pieno di spirito. E non necessariamente donne.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

Non ci sono “solo” le bambine ribelli, ci sono anche le ragazze rivoluzionarie, quelle che sono pronte al cambiamento, a un nuovo tipo di femminismo, gioioso, contemporaneo, aperto al mondo e non arroccato sulle sue posizioni, soprattutto inclusivo.

Quello che Giulia Blasi, la blogger e scrittrice che ha firmato il Manuale per ragazze rivoluzionarie, definisce femminismo intersezionale, che ancora adesso fatica ad affermarsi, causa stereotipi duri a morire legati a una narrazione del femminismo mirati proprio a delegittimare le lotte contro la discriminazione di genere, qualunque esso sia.

Giulia ha parlato del suo manuale, che uscirà il 30 ottobre, in un post su Facebook.

Ma anche sul suo sito, dove ha spiegato l’idea di scrivere questo manuale di nuovo femminismo: tutto nasce nel 2016 circa, durante il pre-Fertility Day, “pre-#quellavoltache, pre-tutto ma post-un bel po’ di anni di femminismo attivo e dichiarato, ormai non so più neanche quanti”, scrive.

Fino a quel momento Giulia viveva il femminismo in maniera molto edulcorata, quasi distaccata, fino all’arrivo di quell’hashtag, #quellavoltache, lanciato dopo le denunce nei confronti di Weinstein e in contemporanea con il Me Too. Quello, in lei, ha cambiato tutto.

Mi sono trovata a ‘fare’ la femminista, oltre a esserlo, sui media nazionali. E man mano che andavo avanti, man mano che parlavo, avevo sempre più la percezione di un desiderio che vibrava intorno a me, di una necessità collettiva di azione, unità, direzione delle energie.

Manuale per ragazze rivoluzionarie nasce per provare a rispondere a due domande, “Dove siamo?”, e “Cosa possiamo fare?”, che non fa altro, spiega Giulia, che portare avanti gli ideali che sono scritti anche nella nostra Costituzione: quelli dell’uguaglianza per tutti e della non discriminazione.

È un libro per chi è arrivato al femminismo da poco o ci arriva adesso, e che prova a fare quello che negli Stati Uniti si fa da sempre, ovvero portare il pensiero femminista fuori dai circoli accademici e dalle università in maniera avvicinabile ma non semplicistica.

Manuale per ragazze rivoluzionarie parla di patriarcato, corpo, parole, sesso, ma anche di sorellanza, di vicinanza, di inclusione, dei difetti di pensiero e di come liberarsene, partendo dal presupposto che non è un problema “solo delle donne”, ma che se le donne non danno il loro contributo per liberarsene, allora questi tabù continueranno a essere davvero duri a morire.

Dettagli

Prezzo Listino: EUR 9,99
Editore: Rizzoli
Collana: ND
Data Pubblicazione: 30/10/2018
Pagine: 00
ISBN-10: ND
ISBN-13: ND
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Manuale per ragazze rivoluzionarie: Perché il femminismo ci rende felici