Consigliato a

Chi non conosceva l’assurda storia delle sorelle Pilliu può contribuire ad aiutarle acquistando il libro.

Il nostro voto

Recensione e trama

Palermo, zona di fronte al parco de La Favorita, fine anni ’80. Il costruttore Pietro Lo Sicco, che sarà poi arrestato per mafia, bussa alla porta di Maria Rosa e Savina Pilliu, due sorelle che hanno le loro case proprio in quella zona. “Andate via – dice loro – devo costruire il mio palazzo a nove piani”. Lì intorno molti hanno già ceduto, ma loro no, non lo fanno. Decidono di rimanere nelle loro abitazioni, si rivolgono al giudice Paolo Borsellino, che amava ripetere

La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.

Inizia così, per le due sorelle palermitane, un’estenuante battaglia legale che dura da trent’anni, e che non ha avuto l’esito sperato: nel 2010 infatti la Corte d’Appello di Palermo ha stabilito che il palazzo costruito da Lo Sicco nel 1992, arrestato per mafia nel 1998 e condannato con sentenza definitiva nel 2008, doveva essere arretrato di 2,25 metri e quindi abbattuto almeno in parte, per rispettare le distanze con la proprietà di Maria Rosa e Savina, che avrebbe dovuto essere risanata a spese dello Stato. Peccato che tutto ciò non si sia mai verificato: la Lopedil, ormai di proprietà dell0Agenzia dei beni confiscati alla mafia, non ha mai pagato i danni alle sorelle, per un valore che si aggira sui  780 mila euro più interessi, e proprio Maria Rosa e Savina hanno invece dovuto pagare il 3% allo Stato su quel risarcimento negato.

Per questo Pif e Marco Lillo hanno deciso di scrivere questo libro, perché la vicenda abbia, dopo così tanti anni, un epilogo diverso. Con Io posso gli autori cercano di raggiungere la cifra necessaria per pagare quel famoso 3% all’Agenzia delle entrate, di far avere lo status di vittime alle sorelle Pilliu e di ristrutturare le palazzine semidistrutte per concederne l’uso a un’associazione antimafia.

Io posso. Due donne sole contro la mafia

Io posso. Due donne sole contro la mafia

Pif e Marco Lillo ricostruiscono l'incredibile vicenda delle sorelle Maria Rosa e Savina Pilliu, che hanno osato mettersi contro la mafia e uno Stato che non ha dato loro giustizia, sole contro tutto e tutti.
12 € su Amazon
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!

Dettagli

Genere: Giornalismo
Prezzo Listino: 14,25
Editore: Feltrinelli
Collana: ND
Data Pubblicazione: 01/01/1970
Pagine: 160
ISBN-10: 8807173956
ISBN-13: 978-880717395
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Io posso. Due donne sole contro la mafia

Informazioni sull'autore

  • Pif