Consigliato a

Chi vuole compiere un viaggio nel femminismo analizzato in maniera lucida e con grande competenza.

Il nostro voto

Recensione e trama

Doveva uscire il 18 marzo, ma la pandemia di Coronavirus ha ovviamente obbligato Jennifer Guerra a rivedere i suoi piani. Nonostante tutto, adesso è pronta, e il suo primo libro, Il corpo elettrico, sta finalmente per debuttare nelle librerie italiane.

Il corpo elettrico. Il desiderio nel femminismo che verrà

Il corpo elettrico. Il desiderio nel femminismo che verrà

Il libro dell'autrice di The Vision, Jennifer Guerra.
14 € su Amazon
15 € risparmi 1 €

Giovane, ma con un discreto curriculum già alle spalle, Jennifer già sulle pagine di The Vision, per cui scrive, mette al centro quelli che sono i suoi interessi principali: le tematiche LGBT, ma anche, e soprattutto, il femminismo.

Che si ritrova in questo saggio il cui focus è il ruolo del corpo femminile nella società contemporanea; un corpo che è perennemente sotto attacco, e che ci serve per ricordare che i diritti acquisiti vanno difesi con le unghie e con i denti.

Jennifer, così gionvae (classe 1995) scrive un saggio maturo in cui è evidente il bisogno di recuperare i vecchi concetti femministi, adattandoli in una versione Millennials, parlando di sorellanza, di auto-coscienza, ma anche di inclusione verso le donne trans o non binarie, ad esempio, e senza vergognarsi di parlare dell’importanza dell’educazione sessuale. Il tutto partendo dall’esplorazione degli intrecci che animano i dibattiti attorno ai corpi delle donne, come autodeterminazione, differenza e disuguaglianza, ma anche accesso ai diritti, femminicidio, ciclo mestruale.

Il tutto compiendo un vero e proprio excursus che, dagli anni ’60, arriva a oggi, per parlare di vecchi dibattiti che hanno assunto nuove forme.

Il femminismo non è una gara né un gioco a premi – dice Jennifer – non c’è un modo giusto o sbagliato di essere femministi, non devo dimostrare niente a nessuno ma solo continuare a fare la mia parte per trasformare in meglio la mia vita e quella delle persone che mi stanno attorno, al meglio delle mie capacità.

Abbiamo bisogno di recuperare i vecchi concetti femministi e riadattarli al nuovo millennio: il personale che è politico, l’auto-coscienza che passa dal desiderio, la sorellanza.

Al centro di tutto, il corpo ribelle e desiderante, il Soggetto da cui dovremmo ripartire, l’unico bene che non può esserci tolto.

Su Instagram Jennifer lo presenta così:

Visualizza questo post su Instagram

Il 2020 per me doveva essere un anno pienissimo, che prevedevo di trascorrere in apnea per le tante cose che mi aspettavano, su e giù per l’Italia, a rincorrere gli impegni e a tenere insieme i pezzi del mio cuore. Il 18 marzo doveva uscire il mio primo libro, questo libro. Avevo già in programma una mezza maratona di presentazioni. Poi tutto si è fermato di colpo e nel giro di poche settimane la mia vita è cambiata tantissimo, così come le aspettative e gli impegni per quest’anno.⁣ ⁣ Ammetto che posticipare l’uscita non è stato facile, anzi. Ma non c’erano molte alternative. Il mondo si è fermato e così mi sono dovuta fermare anche io. Ci sono stati momenti di profondo sconforto, non lo nascondo, in cui pensavo di aver ormai rovinato, sciupato, finito tutto. Di aver perso l’occasione per colpa di una sciagura sulla quale non avevo alcun potere. Poi piano piano le cose hanno ricominciato a muoversi, e pochi giorni fa il corriere mi ha portato un pacco con cinque copie di questo libretto, in cui ho messo tutto il mio cuore, e che ora è pronto per affrontare questo mondo ammaccato e di cui dobbiamo rimettere insieme i pezzi.⁣ ⁣ L’11 giugno uscirà in tutte le librerie “Il corpo elettrico. Il desiderio nel femminismo che verrà” per @edizionitlon . Penso che dopotutto arrivi nel momento giusto: è un libro che parla di desiderio, di speranza, di trascendenza, di cambiamento. E per me tutte queste cose non possono succedere senza la presenza attiva delle donne e di tutte le soggettività marginalizzate all'interno della società.⁣ “Il corpo elettrico” si può già preordinare al link che trovate in bio ✨

Un post condiviso da Jennifer Guerra (@_jenniferguerra_) in data:

È un libro che parla di desiderio, di speranza, di trascendenza, di cambiamento. E per me tutte queste cose non possono succedere senza la presenza attiva delle donne e di tutte le soggettività marginalizzate all’interno della società.⁣

La discussione continua nel gruppo privato!

Dettagli

Genere: Saggi
Prezzo Listino: 14,25
Editore: Tlön
Collana: Numeri Primi
Data Pubblicazione: 06/11/2020
Pagine: 192
ISBN-10: 8899684707
ISBN-13: 978-8899684709
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Il corpo elettrico. Il desiderio nel femminismo che verrà

Informazioni sull'autore