logo
Stai leggendo: Fai uno squillo quando arrivi

Fai uno squillo quando arrivi

Fai uno squillo quando arrivi

Consigliato a ...

Le nostalgiche degli anni Novanta, le donne che lottano perennemente con un amore passato e mai dimenticato, le moderne che amano la scrittura contemporanea, veloce e frizzante.

Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Recensione e trama

Il mondo prima delle app e dei social, ovvero quando le nostre mamme si tranquillizzavano proprio dicendoci quella fatidica frase “Fai uno squillo quando arrivi”.

Perché lo squillo, prima che WhatsApp, Messenger e Facebook monopolizzassero la nostra attenzione e buona parte del nostro tempo libero, rappresentava tutto: il pensiero del ragazzo che ci piaceva, la presenza, l’esserci insomma.

E Nina si ritroverà improvvisamente, e non per sua colpa, catapultata di nuovo indietro di vent’anni, proprio a quell’epoca in cui lo squillo significava era la massima espressione del pensiero che una persona poteva avere per te.

Single trentenne, Nina è alla perpetua ricerca della novità, dell’appuntamento che darà la svolta definitiva alla sua vita e le farà totalmente dimenticare l’ex che va ma poi, immancabilmente, torna, in un tira e molla interminabile e snervante che tiene la giovane esperta di comunicazione in un limbo, perennemente sul filo del rasoio. Peccato che i suoi primi appuntamenti nella giungla milanese con uomini conosciuti per lo più su Tinder si risolvano sempre in una bolla di sapone, e il ricordo dell’ex, Alessandro, torni bruciante più che mai, con tutto il suo strascico di pene e dolori.

Quella storia che sembra incancellabile, a dispetto dei chilometri, degli addii, delle differenze, diventerà ancora più stretta intorno a Nina proprio quando, paradossalmente, sarà lui a dimenticare tutto. Dopo una overdose di LUV, un allucinogeno che fa credere, a chi lo assume, di poter viaggiare nel tempo, l’ex è convinto di vivere negli anni Novanta, in un tempo in cui si comunicava solo via sms e squilli, appunto. Ma la cosa più importante è che improvvisamente è convinto di stare ancora insieme a Nina, tanto che lei, scesa in Puglia per trascorrere le vacanze estive, si troverà la casa sommersa di fiori, lettere, compilation musicali. E, di colpo, messa di fronte a un durissimo dilemma: quando è bene accantonare definitivamente il passato, dichiarare una storia morta e guardarsi avanti, e quanta consapevole scelta c’è, invece, nel volervi restare aggrappate?

Con una scrittura frizzante ed esuberante, mettendo tanto di sé nel suo personaggio, Stella Pulpo riesce a dare vita a un romanzo contemporaneo, moderno, in cui ogni donna finisce irrimediabilmente per ritrovarsi. Lei, autrice del blog memoriediunavagina da quasi 70 mila seguaci a settimana, ha riversato su Nina il suo essere tarantina di nascita e milanese d’adozione, il suo essere single e, forse, chi sa, anche il rimpianto per quell’amore perduto.

Fai uno squillo quando arrivi è disponibile su Amazon a questo link.

 

Dettagli

Prezzo Listino: 16,15
Editore: Rizzoli
Collana: ND
Data Pubblicazione: 15/06/2017
Pagine: 375
ISBN-10: 881709448X
ISBN-13: 978-8817094481
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: 0