Almarina, Trama e Recensione | Roba da Donne

Almarina

Almarina di Valeria Parrella è uno dei libri più belli usciti negli ultimi anni: un racconto intenso, struggente, scritto con una lingua stupenda. Quando l’italiano diventa musica, musica che affonda le unghie nella realtà, si segna la storia della letteratura

Caterina Bonvicini, Twitter

La sua qualità di scrittura, la rotondità e la precisione nei dettagli è qui costante, non cala mai, non ha mai un attimo di respiro, di bisogno di ricaricarsi […] Parrella ha raggiunto l’apice della sua maturità. Ciò può apparire scontato, ma non lo è affatto, perché sono tanti gli scrittori che negli anni non riescono più a migliorarsi

Francesco Piccolo, «la Lettura – Corriere della Sera»

Consigliato a

Chi ama i romanzi dalle trame intense, reali, e la grazia di Valeria Parrella nel raccontare anche le storie più difficili.

Il nostro voto

Recensione e trama

C’è un’isola, nel Mediterraneo, che è una vera e propria prigione immersa nel blu. Lì, a Nisida, Elisabetta Maiorano insegna matematica a un gruppo di giovani detenuti che non vedono mai il mare. dove i ragazzi non scendono mai a mare. Lei, cinquantenne rimasta vedova da poco, vive sola, e ogni singolo giorno una guardia penitenziaria le apre il cancello dal quale entra in un mondo parallelo, fatto di storie dolorose a cui lei prova a dare un futuro.

Almarina di Valeria Parrella

Almarina di Valeria Parrella

Una grande storia di rinascita, di espiazione. Valeria Parrella ambienta il suo romanzo a Nisida, un carcere sull’acqua, ed è lí che Elisabetta Maiorano insegna matematica a un gruppo di giovani detenuti. Elisabetta vive sola, e ogni giorno una guardia le apre il cancello chiudendo Napoli alle spalle. Ma in classe un giorno arriva Almarina, allora la luce cambia e illumina un nuovo orizzonte.
16 € su Amazon
17 € risparmi 1 €

Proprio lì un giorno arriva Almarina, una sedicenne romena vittima di violenza familiare, e con lei Elisabetta instaurerà un rapporto profondo, sincero, che le darà modo di vedere il suo, di futuro, in modo inaspettatamente nuovo.

Il nuovo romanzo della scrittrice campana Valeria Parrella è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ne ha parlato in termini entusiasti, tanto da farla arrivare dritta nella sestina del Premio Strega 2020.

Almarina può essere definito, a suo modo, un romanzo d’amore, di speranza, di rinascita. Concita Di Gregorio per Repubblica ha scritto questo:

Valeria Parrella ha scritto un libro che racconta questo: l’amore perfetto. Quello che non vuole niente in cambio, che non ha un motivo per darsi. L’amore che non c’è. Nel difetto e nel dolore […] La sola recensione possibile a questo libro dovrebbe durare un secondo, essere di una parola: leggetelo.

La discussione continua nel gruppo privato!

Dettagli

Genere: Narrativa
Prezzo Listino: 16,15
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Data Pubblicazione: 04/02/2019
Pagine: 123
ISBN-10: 8806230611
ISBN-13: 978-880623061
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Almarina

Informazioni sull'autore