logo
Stai leggendo: 96 lezioni di felicità

96 lezioni di felicità

96 lezioni di felicità

Consigliato a ...

Chi ha amato Il magico potere del riordino e apprezza il metodo KonMari.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

In 96 lezioni di felicità, che arriva dopo il bestseller Il magico potere del riordino, la giapponese Marie Kondo approfondisce quanto scritto nel precedente manuale, come un suo naturale prolungamento, confermandosi la regina del decluttering, ovvero dell’arte di riordinare la casa (e la vita) grazie all’eliminazione intelligente del superfluo.

Il titolo dell’edizione inglese del libro, Spark Joy: An Illustrated Master Class on the Art of Organizing and Tidying Up, ovvero”corso illustrato per imparare l’arte dell’organizzazione e del riordino”, forse fa comprendere meglio il suo contenuto, dato che stavolta la Kondo, ricorrendo a delle bellissime illustrazioni,  ci spiega in maniera ancor più dettagliata come trovare la felicità grazie al “magico potere”, al tenere ordinati cassetti, armadi, cassetti, dispense e in generale, la nostra vita.

Come nel precedente libro, anche in 96 lezioni di felicità lo scopo di Marie Kondo è aiutare i lettori a capire che attraverso il riordino si può recuperare una dimensione spirituale più positiva e ottimista, dato che l’obiettivo del lavoro è mantenere a nostra disposizione solo gli oggetti che possono davvero renderci felici, quelli di cui possiamo cogliere l’essenza. Infatti, per l’autrice giapponese ogni oggetto ha tre “essenze”: la prima, quella del materiale con cui l’oggetto stesso è stato realizzato, la seconda, quella dal suo costruttore, la terza, quella di chi lo usa.

Il metodo di organizzazione ideato da Marie Kondo è noto come metodo KonMari, dall’abbreviazione del suo nome, e si basa su un vero e proprio censimento di tutto ciò che si possiede, una categoria alla volta, per riuscire a mantenere con sé solo ciò che ci porta alla “tokimeku”, ovvero la gioia, in giapponese, scegliendo un posto per ogni cosa.

L’autrice giapponese ha spiegato di aver provato interesse per l’organizzazione scientifica degli oggetti fin da bambina, dato che già a scuola aiutava i compagni nell’organizzazione degli scaffali della biblioteca scolastica.

Il suo principio, estremamente lineare, è che nel momento del riordino non bisogna scegliere cosa buttare via, ma cosa tenere, identificando le cose che rendono felici.

 

Dettagli

Prezzo Listino: 12,66
Editore: Vallardi A.
Collana: Sakura
Data Pubblicazione: 18/04/2016
Pagine: 295
ISBN-10: 8867319515
ISBN-13: 978-8867319510
Lingua Originale: Giapponese
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: 96 lezioni di felicità