diredonna network
logo
Stai leggendo: La versione di Barney

La versione di Barney

La versione di Barney
La versione di Barney
La versione di Barney

Consigliato a ...

Chi cerca una storia divertente capace però di commuovere.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

La versione di Barney di Mordecai Richler è un romanzo irriverente e tragico allo stesso tempo.

Barney Panofsky è un ricco ebreo canadese che, passati i sessant’anni, decide di scrivere la sua autobiografia, per dare la sua versione dei fatti che hanno portato alla morte di un suo amico, per la quale è accusato di omicidio.

Il romanzo è diviso in tre parti, una per ognuna delle tre mogli di Barney, anche se le digressioni sono numerose: la prima, una pittrice, morta suicida a Parigi; la seconda, una ricca ereditiera che Barney sposa senza convinzione e dalla quale divorzia; infine Miriam, il vero grande amore di Barney, dalla quale avrà tre figli, con i quali Barney ha un rapporto conflittuale.

Il libro è vivace e frizzante, fa immergere il lettore nella mente del protagonista, che ricorda (e non ricorda) eventi della sua vita disordinata, presentandoci un uomo certo sopra le righe, ma indubbiamente umano con tutti i suoi pregi e i suoi difetti, un antieroe ironico testardo e cialtrone.

Fantasie, racconti squallidi, volgarità, la critica nei confronti del mondo: Barney racconta tutto di sé, conquistato chi legge, e la sua storia diverte ma commuove anche, con lo spettro dell’Alzheimer che aleggia nelle prime pagine e che alla fine compie una distruzione.

Una lettura che diverte, che da affezionare a questo uomo ubriaco che lentamente perde la memoria e che fa riflettere su quanto sia imprevedibile la creatura umana.

Dettagli

Prezzo Listino: EUR 13,00
Editore: Adelphi
Collana: ND
Data Pubblicazione: 25/05/2005
Pagine: 490
ISBN-10: 884591982X
ISBN-13: 9788845919824
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: La versione di Barney