logo
Galleria: Zelda Fitzgerald, come morì in un manicomio una donna innamorata della vita

Amava il charleston ed era spregiudicata

Zelda Fitzgerald, come morì in un manicomio una donna innamorata della vita
Foto 3 di 8
x
Questo contenuto fa parte della rubrica “Storie di Donne”

Fonte: Wikimedia

Trasgressiva e spregiudicata, Zelda adorava ballare il charleston, indossare abiti aderenti color carne e vivere una vita senza freni e anticonformista, in aperto contrasto con lo stereotipo della donna del Sud, unanimemente considerata delicata, docile e remissiva.