logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne
Yari Selvetella

scrittore

Yari Selvetella

Roma, 16 febbraio 1976

Romano, Yari Selvetella ha vinto nel 1994 il premio Grinzane Cavour per la giovane critica promosso da La Repubblica. Ha esordito con libri di argomento musicale, fra cui la prima biografia di Rino Gaetano e un saggio su La scena ska italiana, Il levare che porta via la testa.

È considerato uno dei maggiori esperti sul tema della criminalità organizzata romana grazie a Roma Criminale (scritto con Cristiano Armati) del 2005, prima opera di non-fiction a ripercorrere un secolo di cronaca nera della capitale , e ai successivi Banditi, Criminali e Fuorilegge di Roma e Roma, l’impero del crimine.
Fra i suoi romanzi ci sono Male e Peggio, Uccidere Ancora, la cui trama è liberamente ispirata al Massacro del Circeo, e La banda Tevere.

Giornalista professionista, è stato autore e conduttore della trasmissione radiofonica Uomini e Camion, ed è collaboratore fisso della trasmissione televisiva Unomattina – il Caffè di Rai Uno. Con Le stanze dell’addio è tra i finalisti del Premio Strega 2018.

Continua la lettura...

Tutti i libri di Yari Selvetella