diredonna network
logo
Stai leggendo: I Misteri Nascosti Dietro le Nuove Copertine dei Libri di Harry Potter!

Elsa Morante: l'artista, la femminista e quei giochi erotici con Luchino Visconti

Sibilla Aleramo, la violenza a 15 anni e quell'amore furibondo che portò lui alla pazzia

Bianca Pitzorno, la scrittrice per bambini che non volle figli: "Meglio essere zia"

Le mamme ribelli non hanno paura

È Ufficiale: Sta per Arrivare il Nuovo Libro di Harry Potter. Ecco Quando!

Harry Potter: le Primissime Immagini della Nuova Edizione Illustrata

Il Seggio Vacante: il nuovo libro di J.K. Rowling in libreria dal 6 Dicembre

"Diana ossessionata da Camilla, la minacciava": le rivelazioni choc in un libro

Senza volto

Federico Moccia racconta "Tre volte te": "Ascoltare l'amore non ci stanca mai"

I Misteri Nascosti Dietro le Nuove Copertine dei Libri di Harry Potter!

Amiche fan di Harry Potter, tenetevi forte: abbiamo una notizia che riguarda il nostro amato maghetto. Quale? Sono arrivate le nuove copertine degli ebook di tutti i libri. E non sono copertine normali, ma... magiche!
copertine harry potter
Fonte: seventeen.com

Tutti i fan e le fan di Harry Potter se lo ricorderanno bene: i nuovi libri in Italia uscivano sempre (o quasi) sotto Natale. Come dimenticare le code a mezzanotte fuori dai negozi, al freddo, per poter accaparrarsi la copia fresca di stampa? Visto che di periodo natalizio stiamo parlando, c’è un’altra buona notizia per i fan del maghetto più famoso e amato del mondo. Anzi, diciamo che si tratta proprio di una di quelle notizie per le quali tenersi forti: la veste grafica ed editoriale degli ebook di Harry Potter è stata rinnovata e modificata!

E non rinnovata in modo normale, ma naturalmente con quel tocco di magia che, quando si parla di Harry Potter, non può mai mancare. A una prima occhiata, le copertine sono copertine: belle o brutte, a seconda del gusto, ma semplicemente copertine. Errata corridge: ciascuna contiene almeno due storie. Non ci credete? Vediamole insieme!

Nella copertina de La Camera dei Segreti, per esempio, Harry è in piedi in quello che potrebbe essere il ventre del Basilisco oppure la Camera dei Segreti stessa (o, ancora, il tortuoso percorso via tubature per raggiungerla). Discorso analogo per Il Calice di Fuoco: il calice emette fiammelle come da sua funzione, ma non vi pare che la loro forma ricordi un po’ più che vagamente quella delle tende del Campionato Mondiale di Quidditch? Discorso analogo per I Doni della Morte: il volto di Harry è sovrastato come sempre dalla cicatrice. Ma non vi sembra di riconoscere proprio nessuno, nel profilo di quella cicatrice?

Come spesso ormai accade, l’annuncio è stato affidato al sito Pottermore, che spiega in una pagina dallo sfondo viola cardinale come il design delle nuove copertine sia stato affidato all’illustratore Olly Moss.

Sulla medesima pagina si dice che:

Chiedere a Olly Moss quale sia il suo personaggio preferito di Harry Potter porta una sorta di gioiosa sofferenza sul suo volto. In effetti non stiamo giocando pulito: parliamo di una scelta veramente difficile. Forse sarebbe più giusto chiedergli quale sia il suo personaggio preferito da disegnare.

In questo caso, la risposta arriva immediatamente:

Piton! E la McGranitt. Sono i personaggi con i profili più interessanti.

Harry Potter, a quanto pare, è uno dei pochi casi in cui il libro può essere quindi giudicato anche dalla copertina. Per il suo lavoro, Olly si è ispirato a grafici modernisti come Saul Bass, Paul Rend e Jason Munn per riuscire a compiere un lavoro di design articolato su diversi aspetti, come abbiamo già spiegato.

Adoro le cose che hanno più di un livello – ha rivelato il designer – Mi piace che l’iniziale ‘Oh, ma questa è un’immagine bellissima’ si trasformi poi in ulteriore stupore con la seconda rivelazione che arriva quando si guarda più da vicino la copertina: è qualcosa che mi piace davvero fare. Per Il Principe Mezzosangue – prosegue Moss – ho pensato che forse avrei dovuto ritrarre Piton, in copertina ma poi ho pensato che potesse essere un orribile spoiler. In realtà il libro potrebbe essere ‘Silente ed Harry in lotta contro gli Inferi’: è un’immagine che emerge fortemente da quel romanzo, ed è stato bello inserire Silente in copertina.

In conclusione, Moss afferma:

Non lavorerei su qualcosa che non mi piace o che non è stato importante per me, perché finirei per non fare un buon lavoro.

Gli ebooks con le nuove copertine sono già disponibili in tutti i principali rivenditori di tutto il mondo e, dal 2016, saranno in vendita anche su Pottermore. Siete contente, amiche? Qual è la vostra copertina preferita?