diredonna network
logo
Stai leggendo: Manuale di prevenzione amorosa per donne single (e principesse)

10 romanzi d'amore che ci hanno fregate più delle principesse Disney

Se non ti vedo non esisti

Senza volto

L'amore che mi resta: "Quando tua figlia sceglie di suicidarsi"

9 libri da leggere sotto l'ombrellone - I consigli di Roba da Donne

Giovani, Carine e Bugiarde

Federico Moccia racconta "Tre volte te": "Ascoltare l'amore non ci stanca mai"

Chiara Gamberale: "Siamo principesse Qualcosa di Troppo in cerca di felicità"

Massimo Bisotti: "Ecco cosa penso dell'amore" e la dedica a Roba da Donne

Intervista a Tegamini: "Dimmi per chi è e ti dirò qual è il libro perfetto"

Manuale di prevenzione amorosa per donne single (e principesse)

Incontrate sempre la persona non adatta? Tranquille, c'è il Manuale di prevenzione amorosa per donne single! La psicologa Gaia Parenti ci dà alcune interessanti "dritte" per evitare gli uomini "sbagliati".

Da quali categorie di uomini le donne devono assolutamente stare alla larga? Bella domanda, verrebbe da dire, dato che proprio attorno agli incontri con uomini non adatti ruota la vita di alcune donne single. Se riuscissimo a comprendere in anticipo che un tipo non è affatto giusto per noi, di certo ci risparmieremmo un sacco di grane, da serate passate ad assillarsi con la domanda “Ma perché non mi chiama?” fino alle innumerevoli elucubrazioni mentali con cui cerchiamo di dare una spiegazione alla sua repentina e improvvisa sparizione in stile David Copperfield.

Potrebbe aiutarci nell’impresa il Manuale di prevenzione amorosa per donne single, edito da Ultra, vero e proprio bugiardino salva-vita (o meglio salva-relazioni) che ogni ragazza ancora alla ricerca dell’anima gemella dovrebbe accuratamente consultare, al fine di prevenire, appunto, incontri sbagliati per dirottare invece tutte le attenzioni sull’uomo giusto. Che, sorprendentemente, esiste, purché si faccia attenzione ad evitare quelli in perenne fase di crescita.

Fonte: amazon.it

Ne è assolutamente convinta Gaia Parenti, psicologa “penna” della rubrica PsicoGaia nel Diario di Adamo di Vanity Fair (portale al quale offre anche i suoi esperti consigli nella sezione Benessere), e collaboratrice per riviste come F e Donna Moderna, che proprio come autrice del Manuale si è cimentata, per la prima volta, con un libro. Lei, che si ritiene una “sopravvissuta dell’amore e si diverte a esercitare la scoperta dell’universo maschile e femminile in tutte le sue sfaccettature” offre un prontuario ironico ma al tempo stesso serissimo per aiutare le donne (e in taluni casi anche gli uomini) a non restare intrappolate in situazioni che non si evolveranno mai in storie d’amore. Insomma, un  vero e proprio pronto soccorso per tutte le Carrie Bradshaw in circolazione, per far sì che il nostro Mr. Big arrivi prima del previsto. Noi abbiamo incontrato l’autrice del libro che ci ha dato alcune “interessanti” dritte per salvarsi dagli uomini sbagliati.

Nel Manuale si parla di prevenzione: quando va fatta?

La prevenzione va sempre fatta, sia che si tratta di donne single, sia che siamo in coppia. Prevenzione significa in primis valutare attentamente l’uomo che si ha di fronte, restando su di “NOI (donne)”. Spesso la donna cerca di fare di tutto per piacere e cercare conferma dall’altro, e così facendo non comprende davvero chi ha accanto. Le prevenzione è anche quella di sbugiardare i classici tipi di uomini, molto attuali, che con delle scuse o bugie anche tenere, riescono a raggirarci per i loro scopi. Il consiglio che do su questo fronte è: godeteveli pure questi uomini bugiardoni o non adatti proprio per stare in coppia, ma prendete delle precauzioni. Della seria donna avvisata mezza salvata.

Perché è tanto importante fare prevenzione?

Si vuole costruire un progetto di vita? È bene sapere che anche noi donne commettiamo errori, dunque, comprendere come mai “non c’è mai nessuno che va bene”. Cosa che sinceramente non credo. Credo che, a parte categorie di uomini malsane per tutti, non ci sia un uomo giusto o sbagliato, ma c’è una persona adatta a noi. Perché bisogna sempre andarci a incastrare in situazioni che vanno nelle direzione opposta a quella che vogliamo? La prevenzione va fatta per risvegliare quelle donne che portano la bandiera “in amore troppo e’ ancora poco”. Donne che si vogliono salvare e fare chiarezza in questo universo sentimentale caotico, la base principale è non avere fretta, capire ciò che davvero vogliamo e poi capire, stando appunto su di sé, se quella persona è il calzino spaiato che si adatta al nostro.

Ci aiuti per favore: ci dica quali sono le categorie di uomini da evitare assolutamente!

Alcune tipologie di maschio da prevenire? Sicuramente l’uomo non ancora pronto, l’uomo narciso capriccioso, l’affamato d’amore, il voglioso egoista, il traditore seriale.

Comunque nel Manuale la categoria che sembra rappresentare il “male” assoluto è quella dei Peter Pan

Nel mio libro non c’è un Peter Pan “classico” come categoria, nel mio libro c’è “il gaudente al secondo giro di boa”, tale uomo è una spremuta, non più freschissima, di spensieratezza e leggerezza. Uomo che ha già dato in amore, (separato, divorziato), uomini dunque “affollati”… Non è il male, anzi, devo dire che è la categoria più divertente, se presa a dosi giuste. Ti fa godere di tutti i piacere della vita, sono evergreen decisamente gradevolissimi. Sono subito chiari, non ti nascondono che tu sei una delle tante. Con loro è tutto chiaro fin dall’inizio, niente sorprese. Spensierati, sorridenti, passionali, amanti del bello, goderecci,  questi uomini, se “utilizzati” al meglio, non più di una volta ogni 15 giorni di solito, sanno darti grandi soddisfazioni, sempre che tu non cerchi una storia seria…..

E gli uomini? Loro non devono mai fare prevenzione rispetto a certe categorie femminili?

Anche agli uomini, che in fatto di problematiche di amore e di psicologia di sé ci stanno raggiungendo, dovrebbero fare prevenzione. Anche perché forse manca la categoria dell’uomo ” che davvero non ci crede più nell’amore sul serio”. Uomini che si trovano davanti donne simili, l’affamata di amore, la bisognosa, la fissata con l’estetica e la bellezza, la crocerossina, la penelope moderna, la fata (la seduttrice prendi e molla)…. Sì, anche gli uomini oggi, devono iniziare a farla. Ma prima devono risolvere anche loro problematiche psicologiche rispetto a cosa vogliono, al loro ruolo che non sentono più, al fatto che devono ascoltare, anzi devono imparare a soffermarsi sulle loro emozioni e capire davvero cosa provano.

Insomma, uomini e donne siete avvisati: la persona adatta c’è, basta cercarla nella maniera giusta… magari grazie a un piccolo aiutino! Per tutte le single (e i single) in cerca disperatamente di consigli, il Manuale di prevenzione amorosa è disponibile anche su Amazon.