diredonna network
logo
Stai leggendo: Mille splendidi soli

Dorothy Parker: se suicidarsi fa male e mette in disordine, "tanto vale vivere..."

Option B di Sheryl Sandberg: "Come ritrovare la felicità anche dopo il dolore più grande"

Giovani, Carine e Bugiarde

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Tre volte te

Pomodori verdi fritti (al caffè di Whistle Stop)

Libri di cucina erotica e di giochi sexy tra i fornelli

La regina dei castelli di carta – Millenium Trilogy

La ragazza che giocava con il fuoco - Millenium Trilogy

Uomini che odiano le donne - Millenium Trilogy

Mille splendidi soli

Mille splendidi soli

Consigliato a ...

Chi cerca una storia tutta al femminile che sappia commuovere e far riflettere.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

Una storia intensa e commovente: questo è Mille splendidi soli, romanzo di Khaled Hosseini.

Una storia tutta al femminile, ambientata in un luogo, l’Afghanistan, dove essere donna vuol dire essere un nulla o meno di nulla.

Il romanzo ha due co-protagoniste: Mariam e Laila.

Mariam vive nella “kolba” insieme alla madre e il giorno della settimana che preferisce è il giovedì, quando suo padre le fa visita: lei vorrebbe tanto vivere con lui, ma lui non la porterà mai a casa, perché lei è una bastarda, e questo umilierebbe le sue mogli e i suoi figli legittimi.

Un giorno è obbligata ad andare in sposa a Rashid, un uomo di Kabul.

Laila è invece una ragazza molto bella e istruita: i suoi fratelli sono arruolati nella jihad, ma per lei il suo vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti degli altri e gioca con lei.

A causa della guerra, anche Laila dovrà sposare Rashid; a questo punto le vite delle due donne si incontrano: è l’inizio di un’amicizia, ancora di salvezza in un mondo che le considera invisibili.

Un libro drammatico, che non risparmia a chi legge le sofferenze in cui incappano le due protagoniste, e che commuove.

Ma anche un libro che fa riflettere sulla condizione della donna e sui soprusi che, purtroppo, molto spesso queste devono subire a causa di sistemi politici e di credenze religiose che non le considerano “persone”.

Una denuncia che grida che tutti hanno diritto a sognare, a scegliere la propria strada, ad amare.

Può una donna, una persona in generale, rinunciare a tutto questo?

Il libro risponde: nonostante tutto, nell’animo umano emergono delle speranze; davanti alla desolazione, alla guerra e al dolore si deve trovare la forza di ripartire, anche grazie a rapporti umani sinceri.

Dettagli

Prezzo Listino: EUR 12,00
Editore: Piemme
Collana: ND
Data Pubblicazione: 29/06/2010
Pagine: 408
ISBN-10: 8856615630
ISBN-13: 9788856615630
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Mille splendidi soli