diredonna network
logo
Stai leggendo: Le vite degli altri

Giovani, Carine e Bugiarde

"Diana ossessionata da Camilla, la minacciava": le rivelazioni choc in un libro

10 romanzi d'amore che ci hanno fregate più delle principesse Disney

Se non ti vedo non esisti

Manuale di prevenzione amorosa per donne single (e principesse)

Senza volto

L'amore che mi resta: "Quando tua figlia sceglie di suicidarsi"

9 libri da leggere sotto l'ombrellone - I consigli di Roba da Donne

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Tre volte te

Le vite degli altri

Le vite degli altri
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

Le vite degli altri è un libro con una storia particolare: è infatti tratto dall’omonimo film del 2006, premio Oscar come miglior film straniero, scritto e diretto da Florian Henckel von Donnersmarck, che firma anche il romanzo.

Un processo inverso, potremmo dire, visto che di solito sono i libri ad ispirare i film e non viceversa; si tratta di un libro che racconta il film da più punti di vista, innanzitutto con la sceneggiatura, ma anche con i contribuiti dei due attori protagonisti, che raccontano come è stato per loro calarsi nella parte dei personaggi, e con una descrizione del contesto storico, che prova a rispondere alla domanda se, effettivamente, all’epoca sarebbe stato possibile non obbedire agli ordini della Stasi.

In ogni caso, la storia è ambientata a Berlino Est, nel 1984; Gerd Wiesler, il capitano della Stasi, che è il Ministero per la sicurezza dello stato, viene incaricato di spiare Georg Dreyman, uno scrittore famoso e fedele al regime.

Gerd non sa che il motivo per cui ha ricevuto questo incarico è che il ministro della cultura vuole mettere da parte Dreyman per conquistare le attenzioni della sua compagna, l’attrice Christa-Maria Sieland.

A Wiesler viene chiesto di trovare qualsiasi cosa che possa incastrare Dreyman e come premio riceverà una promozione.

Ma avviene l’inaspettato: Wiesler comincia a interessarsi alla vita dei due, che, rispetto alla sua, è così piena di cultura, di interessi e sopratutto di sentimenti.

E così, poco a poco, Wiesler cambia opinione sul regime, mettendo a repentaglio il suo futuro, per proteggere la cultura e la verità.

Un libro che è un intenso dramma, capace di ritrarre la disobbedienza come una forma di eroismo silenzioso; un eroismo che non trova altri premi se non nella consapevolezza di aver fatto ciò che è giusto.

Una storia capace di mettere a fuoco la situazione particolare di quel periodo e in particolare il contrasto tra la cultura e la censura.

Una lettura senza dubbio interessante, da affiancare alla visione del film.

Dettagli

Prezzo Listino: EUR 16,50
Editore: Fandango Libri
Collana: ND
Data Pubblicazione: 13/11/2008
Pagine: 227
ISBN-10: 8860440718
ISBN-13: 9788860440716
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Le vite degli altri