diredonna network
logo
Stai leggendo: La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

Consigliato a ...

Chi ha letto con passione "Gomorra" amerà sicuramente questo lavoro di Saviano che, come il precedente, narra con uno spietato senso del vero fatti di cronaca reali, con uno stile che rendono "La paranza dei bambini" un romanzo ricco di innocenza.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

E ti pare che io mi metto paura di un bambino come te?
Io per diventare bambino c’ho messo dieci anni, per spararti in faccia ci metto un secondo. 

Uno degli autori italiani più discussi degli ultimi anni torna con un nuovo lavoro, destinato a suscitare la stessa onda d’urto del precedente.

Roberto Saviano o lo ami o lo odi, e se lo odi solitamente sei uno di quei personaggi, protagonisti dei suoi romanzi densi di un realismo spietato, che descrivono quella Campania malata, criminosa, legata alla camorra e ad arcaiche convenzioni sociali dove esiste un “boss” e il resto, il popolo, non è altro che sudditanza a lui sottoposta.

Gomorra, 10 milioni di copie vendute in tutto il mondo, tradotto in cinquanta lingue, un film, una serie tv ispirati alle vicende raccontate, e un successo che è costato a Saviano il sacrificio più duro: vivere perennemente sotto scorta, perché nel mirino di quel clan dei Casalesi denunciato nel libro. Ora La paranza dei bambini dove a essere protagonisti sono, appunto, dei ragazzini. Costretti a crescere troppo presto, nel tentativo, forse, di emulare quegli adulti capaci di terrorizzare un quartiere.

Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone i loro nomi, quindicenni provenienti da famiglie normali, tatuati e con vestiti griffati, che non temono il domani perché consapevoli di non averlo, e che “i soldi li ha chi se li prende”.

Perché “paranza”? Paranza è un nome che viene dal mare, un nome di barche che ingannano i pesci attirandoli con la luce per irretirli; così, la “paranza umana”, allo stesso modo, va a cercare giovani vite da ingannare con belle promesse e gioielli lucenti, ma che in realtà non sono che esseri sacrificabili.

Il capo di questo gruppetto di giovanissimi è Nicolas Fiorillo. Appollaiati sui tetti della città, lui e il suo clan imparano a sparare con gli AK-47 e le semiautomatiche, mirando alle parabole, poi scendono in strada a procurarsi quei soldi che “li ha chi se li prende”, terrorizzando la gente in sella agli scooter, fino a diventare la paranza indiscussa del quartiere, e a stringere alleanze con vecchi boss in declino.

Proprio come per Gomorra, il verismo implacabile, spietato con cui Saviano racconta le vite di ordinaria follia di questi adolescenti, cresciuti con il culto del crimine e del denaro come unico dio da venerare, non lascia spazio a speranze di redenzione. È senza scampo la vita di queste anime immaginate che riflettono con violenta crudezza quella, reale, di molti teenagers di quei quartieri dove vige la legge del più forte, del meglio armato.

Ispirato a fatti (purtroppo) veri, La paranza dei bambini è un romanzo autentico, di innocenza rubata e sopraffazione, da leggere assolutamente. È disponibile anche nella versione e-book, su Amazon.

Roberto Saviano è nato a Napoli nel 1979. Dopo il clamoroso successo ottenuto con “Gomorra“, che ha denunciato pubblicamente i crimini compiuti da un clan di camorristi, dal 2006 è costretto a vivere sotto scorta. Nonostante ciò continua a collaborare con i più importanti quotidiani mondiali, da “La Repubblica” a “El Pais” fino al “Times“. Ha vinto il Premio Viareggio “Opera prima”, il Premio Nazionale Enzo Biagi, il Geschwister-Scholl Preis, il Premio Giornalistico di Lipsia, il Premio Manuel Vázquez Montalbán, l’European Book Prize, il David di Donatello e il Nastro d’Argento per la sceneggiatura di” Gomorra. Ha ideato e condotto con Fabio Fazio le trasmissioni “Vieni via con me” e “Quello che (non) ho“.

Dettagli

Prezzo Listino: EUR 9,99
Editore: Feltrinelli Editore
Collana: ND
Data Pubblicazione: 10/11/2016
Pagine: 286
ISBN-10: ND
ISBN-13: ND
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: La paranza dei bambini (Ciclo de La paranza dei bambini)