diredonna network
logo
Stai leggendo: La fattoria degli animali

Tredici

Classici da leggere: se non ne hai letti almeno 7 non sai cosa ti sei perso

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Tre volte te

Pomodori verdi fritti (al caffè di Whistle Stop)

I love Tokyo

La regina dei castelli di carta – Millenium Trilogy

La ragazza che giocava con il fuoco - Millenium Trilogy

Uomini che odiano le donne - Millenium Trilogy

Il grande Gatsby

La fattoria degli animali

La fattoria degli animali
La fattoria degli animali
La fattoria degli animali

Consigliato a ...

Chi cerca una lettura impegnata e al tempo stesso semplice che sappia tracciare il quadro di un fenomeno come la nascita del totalitarismo.

Recensione e trama

La fattoria degli animali di George Orwell è un romanzo satirico, allegoria in particolare della rivoluzione russa che degenera nel totalitarismo sovietico, ma in fondo rappresentativo di qualsiasi forma di totalitarismo.

Il romanzo è la storia degli animali della fattoria Manor che, vessati dai maltrattamenti e dallo sfruttamento del loro padrone, decidono di ribellarsi, facendo diventare la fattoria di loro proprietà.

Gli animali cercano di instaurare una democrazia, basata su un’idea utopica di uguaglianza, ma ben presto la cosa degenera: i maiali, più furbi e egoisti degli altri animali, diventano i nuovi burocrati e diventano dei tiranni.

In particolare, guidati da Napoleon, i maiali finiscono per opprimere gli altri animali, che alla fine si ritrovano alla situazione di partenza.

Questo libro si legge in un soffio per la sua brevità, per l’assenza di fronzoli e per la semplicità, semplicità che va concepita come un pregio, perché l’autore riesce a rendere alla portata di tutti la descrizione di una realtà così delicata e tragica come quella del totalitarismo, rendendola anche avvincente.

Il messaggio che sta alla base della storia è terribile: anche gli ideali più alti possono essere infangati dal potere; la sete di esso che hanno alcuni uomini impedisce che si crei una società giusta, basata sull’uguaglianza.

A pagare di questo sono le persone più semplici e ingenue, magari meno istruite (importante nel romanzo è la questione della propaganda, che viene assorbita come verità assoluta perché manca una capacità di giudizio), rappresentate dagli animali oppressi della fattoria.

Ma ogni animale rappresenta una possibile tipologia di uomo che si può incontrare in una società simile: dal cavallo lavoratore Grondano, che si sottomette al sistema con convinzione non rendendosi conto che i maiali si arricchiscono sulle sue spalle, al maiale Clarinetto, oratore che mistifica la realtà e la manipola per soggiogare gli altri animali, all’asino Benjamin, l’unico in grado di giudicare quello che sta accadendo ma che si astiene perché apatico e indifferente.

La fattoria degli animali è uno di quei libri che va letto almeno una volta nella vita.

Dettagli

Genere: Classici
Prezzo Listino: EUR 10,50
Editore: Mondadori
Collana: ND
Data Pubblicazione: 01/12/2000
Pagine: 140
ISBN-10: 880449252X
ISBN-13: 9788804492528
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: La fattoria degli animali