diredonna network
logo
Stai leggendo: La fabbrica di cioccolato

Elsa Morante: l'artista, la femminista e quei giochi erotici con Luchino Visconti

Sibilla Aleramo, la violenza a 15 anni e quell'amore furibondo che portò lui alla pazzia

Bianca Pitzorno, la scrittrice per bambini che non volle figli: "Meglio essere zia"

Le mamme ribelli non hanno paura

Pomodori verdi fritti (al caffè di Whistle Stop)

Il diritto di contare

Le parole che non ti ho detto

Il signore delle mosche

La città delle bestie

It

La fabbrica di cioccolato

La fabbrica di cioccolato

Consigliato a ...

Chi ama le fiabe moderne senza tempo, le storie creative e originali che non disdegnano un briciolo di spiritosa follia.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

La Fabbrica di cioccolato” è uno dei libri per ragazzi più famosi di tutti i tempi, e sicuramente uno dei più celebri di Roal Dahl, insieme al “GGG- Il Grande Gigante Gentile”.

Pubblicato per la prima volta nel 1964, il libro racconta dell’incredibile avventura vissuta da Charlie Bucket, un ragazzino povero che vive in una modesta casa di legno assieme ai genitori e ai quattro nonni; la grande passione del bambino è il cioccolato, di cui però riceve una tavoletta solo nel giorno del suo compleanno, e il suo desiderio è quello di riuscire a visitare la fabbrica di Willy Wonka, la più importante e famosa di tutta la città, i cui dolciumi sono amati e conosciuti in ogni angolo del mondo.

Incredibilmente, il sogno di Charlie si realizza quando riesce a trovare uno degli ambitissimi cinque biglietti d’oro, inseriti in alcune delle tavolette di cioccolato per volere di Wonka, che ha promesso di far visitare la fabbrica ai cinque bambini che sarebbero riusciti a trovare il biglietto.

I fortunati vincitori che si presentano ai cancelli della fabbrica, accompagnati dai genitori, sono August Sloop, corpulento bambino estremamente goloso, Violetta Beauregarde, cui la madre ha insegnato a essere molto competitiva, campionessa mondiale della masticazione di chewing-gum, Veruca Salt, viziatissima e insolente, Mike Tivù, ragazzino appassionato di videogame, e lo stesso Charlie, che ha scelto di portare con sé il nonno Joe.

Accompagnato da Willy Wonka, il gruppetto viene condotto in un tour della fabbrica, che si rivela essere un vero e proprio luogo di meraviglie, a cominciare dagli Umpa Lumpa, uomini piccolissimi che Wonka ha trovato durante un viaggio nella giungla e che lavorano per lui in cambio di semi di cacao, di cui sono ghiottissimi.

Durante il viaggio quasi onirico accadono fatti strani: Augustus, a causa della sua ghiottoneria, cade in un fiume di cioccolato mentre cerca di abbeverarsi e viene risucchiato da un tubo finendo con il rimanere incastrato; Violetta vuol essere la prima a sperimentare un nuovo chewing-gum che contiene un pasto completo e finisce con il diventare un vero e proprio mirtillo, viola e tonda. Veruca viene spinta assieme al padre nel tubo dell’immondizia dagli scoiattoli ammaestrati che lei voleva assolutamente portare via, mentre Mike non resiste al sistema di teletrasporto ideato da Wonka per permettere agli spettatori di prendere realmente un oggetto trasmesso in TV e si catapulta nello schermo, finendo per essere rimpicciolito. In ogni caso, Willy chiede agli Umpa Lumpa di andare a salvare i  ragazzini. Charlie resta così l’unico bambino a far compagnia al signor Wonka, poiché la sua povertà gli ha insegnato ad accontentarsi delle piccole cose e a non possedere i vizi degli altri, e Willy decide di premiarlo con qualcosa di fantastico, che cambierà radicalmente la sua vita e quella della sua famiglia.

L’intero racconto è ispirato alla giovinezza di Roal Dahl, dato che, quando frequentava la Repton School, la famosa ditta produttrice di cioccolato Cadbury spediva ai collegiali delle scatole piene di nuovi tipi di dolci e un foglietto per votare i dolci preferiti, che sarebbero stati immessi sul mercato.

Dal libro sono stati tratti due eccezionali film diventati veri e propri cult: il primo a uscire, nel 1975, è stato Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, diretto da Mel Salt e interpretato dal grandissimo Gene Wilder; mentre nel 2005 è stata la volta di Johnny Depp di vestire i panni dello stralunato e bizzarro Willy Wonka, sotto la direzione di Tim Burton.

Il libro è acquistabile su Amazon.

Roald Dahl, gallese classe 1916, è stato uno scrittore, sceneggiatore e aviatore britannico, conosciuto in tutto il mondo soprattutto per “La Fabbrica di cioccolato” e “GGG-Il Grande Gigante Gentile“, due libri per l’infanzia divenuti parte integrante della letteratura mondiale contemporanea e due classici senza tempo. Dalla sua penna sono però nati altri cult da cui il cinema ha preso ispirazione, come “I Gremlins” e “Matilda”. È morto nel 1990.

Dettagli

Genere: Fantasy
Prezzo Listino: 7,23
Editore: Salani
Collana: Gl'Istrici
Data Pubblicazione: 03/03/1994
Pagine: 200
ISBN-10: 8877823445
ISBN-13: 978-8877823441
Lingua Originale: Inglese
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Charlie and the Chocolate Factory