diredonna network
logo
Stai leggendo: Jane Eyre

Dorothy Parker: se suicidarsi fa male e mette in disordine, "tanto vale vivere..."

Option B di Sheryl Sandberg: "Come ritrovare la felicità anche dopo il dolore più grande"

Le mamme ribelli non hanno paura

10 romanzi d'amore che ci hanno fregate più delle principesse Disney

Senza volto

L'amore che mi resta: "Quando tua figlia sceglie di suicidarsi"

Giovani, Carine e Bugiarde

Tredici

Classici da leggere: se non ne hai letti almeno 7 non sai cosa ti sei perso

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Jane Eyre

Jane Eyre

Consigliato a ...

Chi cerca un romanzo dove l'amore sia quell'elemento in grado di curare anche il cuore più ferito.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

Jane Eyre, libro scritto da Charlotte Brontë pubblicato nel 1847, è uno dei romanzi più famosi della letteratura inglese.

La protagonista del romanzo è Jane, che conosciamo sin dalle prime pagine come una bambina orfana, ospitata da alcuni parenti che la mal sopportano e per questo affidata poi a una scuola di carità, dove vigono regole molto rigide.

È in questo luogo che conosciamo il carattere deciso di Jane, che, tra molte fatiche e sofferenze, cresce e studia sino a diventare una stimata insegnante.

Grazie a questa professione è una donna che può lavorare in modo indipendente e trova così un’occupazione a Thornfield Hall, una dimora da sempre proprietà della nobile famiglia Rochester, dove è l’istitutrice della figlia adottiva del padrone di casa, Mr. Rochester.

Sarà proprio l’incontro con Mr. Rochester a cambiare la vita a Jane: tra i due nasce un sentimento di amore profondo, ma il passato dell’uomo è pronto a ripresentarsi per chiedere il conto.

Ridurre questo libro a una storia d’amore sarebbe però ingiusto: infatti nel libro l’amore, sia nei suoi momenti felici sia nei suoi momenti tragici, non è fine a se stesso, ma è il motore propulsore del cambiamento e della maturazione della protagonista.

Abbiamo detto che Jane appare sin da subito come una donna decisa e forte, per quanto queste caratteristiche siano in apparente contrapposizione con i suoi modi di fare dimessi; è una donna che sin da bambina, per sopravvivere in un ambiente freddo, ostile e non disposto a donarle affetto, si è obbligata a un ferreo autocontrollo e alla soppressione dei sentimenti.

Ma la scoperta di amare e di essere amata da un lato la sconvolgono e dall’altro le fanno acquisire sicurezza, che poi sente distrutta quando apprende che il suo sogno di dividere la vita con Mr. Rochester non si può realizzare: le pare di tornare bambina in un mondo estraneo e crudele.

Tuttavia è proprio da questo sconvolgimento che avviene in lei il raggiungimento della consapevolezza che lei può essere padrona della propria vita e che può rincorrere i propri desideri.

Jane è un personaggio con il quale il lettore non può non entrare in connessione e con il quale non può non dividere le gioie e le delusioni; si tratta di un’eroina che fa della dolcezza e della decisione le sue armi vincenti.

Un romanzo splendido, scritto in modo piacevole ed evocativo, che ci ricorda che l’amore e l’affetto nascono anche, e soprattutto, nei cuori più feriti.

Dettagli

Genere: Classici
Prezzo Listino: EUR 11,00
Editore: Mondadori
Collana: ND
Data Pubblicazione: 01/04/1988
Pagine: 576
ISBN-10: 8804527986
ISBN-13: 9788804527985
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Jane Eyre