diredonna network
logo
Stai leggendo: Il piacere

Giovani, Carine e Bugiarde

Senza volto

L'amore che mi resta: "Quando tua figlia sceglie di suicidarsi"

10 romanzi d'amore che ci hanno fregate più delle principesse Disney

Se non ti vedo non esisti

Manuale di prevenzione amorosa per donne single (e principesse)

9 libri da leggere sotto l'ombrellone - I consigli di Roba da Donne

Tredici

Classici da leggere: se non ne hai letti almeno 7 non sai cosa ti sei perso

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Il piacere

Il piacere
Il piacere
Il piacere

Consigliato a ...

Chi vuole cimentarsi con un classico del Novecento.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Recensione e trama

Il piacere è il romanzo più famoso di Gabriele D’Annunzio, che all’epoca della pubblicazione destò parecchio scandalo.

D’Annunzio può piacere o non piacere, e nel nostro caso vale la seconda, ma ci sono certi libri che sono dei classici e riescono a incarnare il sentire di un certo periodo storico e a farne un affresco, mediato dalla sensibilità di un particolare scrittore, e per questo vanno letti.

Il piacere ha come protagonista Andrea Sperelli, un dandy che, in quanto tale, nella vita ad ogni etica o morale antepone il gusto estetico.

Nel romanzo lo seguiamo muoversi per una Roma mondana, tra salotti e duelli, dove è diviso tra un amore sensuale e uno spirituale.

La storia è narrata con uno stile ricco, sfarzoso e ricercato, che indugia in descrizioni molto dettagliate degli ambienti che possono annoiare, ma che sono essenziali per riuscire a cogliere appieno la realtà in cui Andrea Sperelli si muove, una realtà composta dalla bellezza da lui cercata.

Una bellezza che provoca piacere e che è elevata dal protagonista come ragione per esistere, che in nome di questa si lascia andare ad eccessi e ad ambiguità e sfocia così nell’egoismo e nell’immoralità; perché in realtà la bellezza che egli ricerca è effimera, illusoria, e porta a smarrire la propria identità.

Dedicare la propria vita a questo conduce alla fine a un logorio che porta inevitabilmente a perdere anche ciò che di davvero bello c’era nella propria vita; e, alla fine, vivere diventa lasciarsi vivere, un assaporare momenti con il grigiore della nostalgia che preme nel petto e con la sensazione di essere senza un centro.

Dettagli

Genere: Classici
Prezzo Listino: EUR 3,90
Editore: Newton Compton
Collana: ND
Data Pubblicazione: 22/05/2014
Pagine: 286
ISBN-10: 8854165115
ISBN-13: 9788854165113
Lingua Originale: Italiano
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: Il piacere