diredonna network
logo
Stai leggendo: Alla ricerca del tempo perduto

Tredici

Classici da leggere: se non ne hai letti almeno 7 non sai cosa ti sei perso

I love Tokyo

Come scoprire il potere liberatorio del vaffanculo e sorridere alla vita

Tre volte te

Pomodori verdi fritti (al caffè di Whistle Stop)

Il grande Gatsby

Il magico potere di sbattersene il ca**o

La paranza dei bambini

La cena di Natale

Alla ricerca del tempo perduto

Alla ricerca del tempo perduto

Consigliato a ...

Chi vuole confrontarsi con un capolavoro della letteratura.

Recensione e trama

Alla ricerca del tempo perduto è l’opera più famosa di Marcel Proust; composta da sette romanzi, è una cronaca basata sui ricordi di Marcel, il narratore protagonista, che si rincorrono l’un l’altro non in ordine cronologico, ma seguendo i moti dell’anima.

Un viaggio che è appunto una ricerca, innanzitutto, come il titolo suggerisce, del tempo che è passato inteso come momento in cui si può trovare davvero se stessi, come momento in cui compiere un’introspezione personale, velata di sofferenza.

L’introspezione è strettamente collegata alla ricerca artistica dell’autore, che considera la letteratura l’unico modo per conoscere la realtà e appunto se stessi, perché salva dall’oblio il passato.

Si fa memoria del passato, in questo libro, e tramite essi si osserva il mondo in cui vive il narratore, lo si percepisce, ma si percepisce prima ancora questa concezione del tempo perduto come susseguirsi di eventi finiti ma soprattutto come insieme di io che sono nati e sono morti.

E quella che emerge maggiormente, nel narratore ma anche negli altri personaggi descritti, membri di una società che a tratti pare soffocante, è l’attenzione per il carattere dei personaggi, analizzati finemente dal punto di vista psicologico, e per la loro evoluzione nel tempo: sono personaggi complessi, dove avvenimenti in apparenza dimenticati dimenticati li portano a vivere drammi.

Una narrazione ricca, lenta, che fa vivere emozioni, crea turbamenti e non lascia indifferenti, poiché rimanda a sensazioni che tutti nella vita abbiamo provato, come la paura del buio che si ha da bambini e che ci possono svelare qualcosa in più su noi stessi.

Una lettura non facile, non adatta a tutti, ma un’esperienza che i lettori più coraggiosi e pazienti devono assolutamente fare.

Dettagli

Genere: Classici
Prezzo Listino: 55,00
Editore: Einaudi
Collana: ND
Data Pubblicazione: 01/05/2008
Pagine: 2340
ISBN-10: ND
ISBN-13: 9788806195298
Lingua Originale: Francese
Lingua Edizione: Italiano
Titolo Originale: À la recherche du temps perdu